RICETTA #12: PAELLA

“Dio fece il cibo, il diavolo i cuochi”

Joyce
Quello che vi propongo oggi è un piatto meraviglioso che mia mamma prepara da molto tempo: la paella.
E’ una ricetta spagnola nata per utilizzare gli avanzi che si avevano in casa, ma oggigiorno viene preparata con ottimi ingredienti non più così economici. E’ sicuramente un piatto d’effetto e otterrete molti consensi a tavola servendola…

Solitamente noi la prepariamo come piatto unico perchè è molto ricca di ingredienti, però tranquilli per la linea: contiene pochi grassi.

Troverete sicuramente molte versioni di questa ricetta sul web ma io vi riporto quella di mia mamma che, a detta di molti, è buonissima!
L’unica cosa di cui dovrete armarvi se vorrete provare a farla sarà il tempo, perché è una ricetta semplice ma un pochino lunghina…
Ingredienti per 6 persone
240 gr riso integrale
500 gr spezzatino di pollo (o altra carne a piacere)
200 gr polpa d’aragosta
200 gr calamari
150 gr gamberetti sgusciati
20 cozze
6 scampi o gamberoni
200 gr piselli
½ peperone giallo
½ peperone rosso
1 cipolla media
1 bustina zafferano
Brodo di carne (o di verdure o di pesce)
Aglio
Olio d’oliva
Pepe

 

Procedimento

1. Preparate tre padelle con un filo d’olio e aglio e in una rosolate la carne, nell’altra i calamari e nella terza i peperoni e la cipolla tagliati a pezzi (non cuoceteli troppo perché saranno da rimettere sul fuoco). Lessate e sgusciate i gamberetti, fate aprire le cozze e saltate in padella i gamberoni. Poi mettete tutto da parte al caldo  tenendo sempre gli ingredienti separati.

2. In una padella larga e bassa, che potrete anche portare a tavola, imbiondite uno spicchio d’aglio con qualche cucchiaio di olio, quindi versate il riso e fatelo tostare per 5 minuti.

3. Aggiungete al riso un po’ di brodo (in cui avrete sciolto lo zafferano), le verdure e i piselli.

4. Dopo 15 minuti aggiungete la carne.

5. Dopo altri 15 minuti aggiungete i calamari, la polpa d’aragosta e i gamberetti, continuando a versare il brodo per tenere il tutto bagnato.

6. Dopo 20 minuti, quando il brodo si sarà un po’ asciugato, spegnete il fuoco e preparare i piatti completandoli con uno scampo o un gamberone precedentemente saltato in padella.

Difficoltà

Media, ma solo per il tempo che ci vuole, non per la preparazione in sé.

Varianti
Per quanto riguarda carne e verdure potrete utilizzare anche gli avanzi del frigorifero: noi ad esempio aggiungiamo spesso la carne lessata per il brodo.
Se vi piacciono i piatti saporiti aggiungete un dado al brodo.
Consigli
Con l’esperienza (e si parla di anni!), mia mamma ha visto che il riso migliore per questo piatto è il Gallo Blond Integrale, perché è quello che mantiene meglio la cottura.
Vi consigliamo di servire la paella con un vino bianco leggermente frizzante oppure fermo e aromatico. A noi piace molto il prosecco!
Buon appetito!

Boo

Un grazie alla mia mamma che mi ha aiutata a scrivere questa ricetta. Del resto è sua!
Annunci

16 pensieri su “RICETTA #12: PAELLA

  1. Boo, che diavola tentatrice! A quest'ora non dovrei guardare ricette o mi ritorna l'appetito ahaha 🙂
    La paella è molto buona, io però scarto sempre le cozze e le dono a mia sorella che apprezza sempre il gesto!!
    Passate una buona domenica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...