RECENSIONE #17: "PERCHÉ LE DONNE NON SANNO LEGGERE LE CARTINE E GLI UOMINI NON SI FERMANO MAI A CHIEDERE" DI ALLAN & BARBARA PEASE

“Gli uomini si esprimono con frasi brevi, dirette, puntano sempre al sodo […]. Questo tipo di linguaggio è utile per concludere affari in maniera rapida ed efficace ma in ambito di relazioni sociali, li fa apparire rudi e sgarbati”

“Perché gli uomini possono fare solo una cosa per volta e le donne ne fanno troppe insieme?”

Titolo: Perché le donne non sanno leggere le cartine e gli uomini non si fermano mai a chiedere

Autori: Allan & Barbara Pease

Edizioni: Bur Big Rizzoli

Genere: saggio

Trama

 

Quando sono sotto pressione, gli uomini bevono alcolici e invadono altri paesi, le donne mangiano cioccolato e vanno a fare shopping. Gli uomini non colgono i dettagli, le donne sanno leggere tra le righe. Le donne si stupiscono che un uomo sia in grado di parcheggiare un auto in uno spazio minuscolo usando solo lo specchietto retrovisore, ma non riesca a trovare il punto G.

E’ inutile, uomini e donne sono diversi. Ma imparare a comunicare con il sesso opposto non è poi così difficile.

Partendo dalle ultime ricerche nel campo della genetica e della biologia, e con un ampia casistica di situazioni reali, i coniugi Pease ci forniscono una guida perfetta per imparare a dialogare con il partner superando i preconcetti che avvelenano i rapporti di coppia.

( dal sito bur.rcslibri.corriere.it)

Recensione personale

Mi è stato consigliato da un collega: non vi capita mai di assistere a uno scambio di battute tra uomini, di quelli un po’ sessisti anche se innocui? Ne è nato un dibattito sulle differenze tra uomini e donne e questo mio collega ci ha proposto di leggere un manuale serio sull’argomento.

Me lo sono fatto prestare e l’ho divorato! Ero molto incuriosita: mi ha colpita specialmente il capitolo che parla del  “sesto senso”  femminile, ma di questo ero già a conoscenza.

Non sapevo, invece, molte cose riguardo agli uomini: per esempio, ho scoperto che in fase di stress non parlano con noi (e noi ci lamentiamo sempre perché non capiamo come funzionano!); in realtà il loro cervello non possiede un’area specifica per il linguaggio, quindi non parlano perché sono impegnati ad analizzare mentalmente la situazione. Non riescono a fare due cose insieme.. inspiegabile per una donna!

Gli autori sono due coniugi psicoterapeuti australiani esperti di comunicazione e linguaggio del corpo: quindi il testo è molto completo e nonostante ciò di facile comprensione.

Ovviamente questo testo non ha tutte le risposte; però spiega in cosa la natura maschile e femminile si differenzino, e come comportarsi per evitare litigi e incomprensioni con il partner.

E’ molto interessante, mi ha aperto ad una nuova visione del mondo maschile!

La parte più noiosa è il capitolo sulla statistica, ma fatevi coraggio: finisce in fretta!

Io lo consiglio a tutti, sia uomini che donne, perché capire “l’altro” è importante per star bene con sé stessi e con gli altri.

Consigliato: sì

Voto: 10/10

Vedochiaro

Annunci

7 pensieri su “RECENSIONE #17: "PERCHÉ LE DONNE NON SANNO LEGGERE LE CARTINE E GLI UOMINI NON SI FERMANO MAI A CHIEDERE" DI ALLAN & BARBARA PEASE

  1. Carissimo Punto G,
    eh già, è un collega alquanto complesso ma simpatico e sicuramente un po insicuro su come va il mondo….o come vorrebbe che andasse….
    skerzo!!!!!Meno male che c'è lui e lo ringrazio se per caso capita di passare di qua..
    Se ti capita di sbirciare nel blog troverai altre recensioni che ti potranno interessare
    Alla prossima
    Vedochiaro

  2. Ciao Miss Funny Face,
    io lo consiglio per chi ha voglia di farsi due risate e di dire: “è vero, ecco perchè lui si comporta così..ecco perchè lei fa colà…”.
    Grazie di essere passata
    Vedochiaro

  3. Ciao, di recente ho fatto un corso di comunicazione e linguaggio del corpo e questo libro mi è stato consigliato dal docente. Ha detto che è uno dei pochi testi del settore che non si limita a descrivere comportamenti ma ne fornesce anche le ragioni antropologiche. Anche il titolo, che a primo acchito sembra nascere da un luogo comune, in realtà ha una precisa spiegazione scientifica.
    Lo leggerò!

  4. Ciao,te lo consiglio.
    Il tuo docente ha capito tutto!!
    E' proprio vero, fornisce le ragioni per ogni comportamento dell uomo/donna e le spiegazioni non sono basilari bensì realistiche.
    COncordo sul titolo e devo dire che il mio moroso è uno di quelli che non si fermano a chiedere!!!
    Ho scoperto che gli autori hanno scritto altri libri e ho voglia di sbirciarli…
    Grazie
    Vedochiaro

  5. Le donne, a differenza di noi maschietti, sanno benissimo dove si trova il punto G, si trova alla fine della parola “shoppinG”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...