RICETTA #21: TORTELLI VERDI REGGIANI

Ciao a tutte, oggi vi propongo la ricetta classica del nostro paese reggiano che consiste nella preparazione dei ravioli o più comunemente definiti tortelli  verdi.

L’altro giorno li ha preparati mia mamma e mi è venuta voglia di proporvela perché meritano di essere cucinati almeno una volta nella vita.

Ingredienti per la pasta per sei persone:

600 gr farina di grano duro;
6 uova

Ingredienti per il ripieno

200 gr di bietole o spinaci;
100 gr di Parmigiano Reggiano ( non Grana Padano!!);
200 gr ricotta;
30 gr burro
Sale e noce moscata (q.b.)

Procedimento per il ripieno

Cuocete in acqua salata le bietole, strizzatele bene e tritatele.

Insaporitele in un tegame con il prezzemolo ed il burro e lasciatele sul fuoco, rimestando, per circa 5 minuti.

Toglietele dal fuoco ed unite il pepe, la noce moscata e la ricotta, amalgamando bene.

Aggiungete infine il Parmigiano Reggiano controllando se il ripieno è salato al punto giusto.

L’impasto deve risultare sodo ed asciutto.

 

Procedimento per la pasta

Impastate uova e farina per ottenere un composto liscio e omogeneo, quindi avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per circa 30 minuti.

Ora giungiamo alla parte più delicata.

Stendete la pasta con il matterello poi passatela nella tirapasta, poco alla volta. Si dovranno creare delle strisce di pasta resistenti ed elastiche che non si rompano e senza imperfezioni. Preparatene una alla volta per evitare che si secchino.

Appoggiatele sul piano di lavoro infarinato e cominciate ad aggiungere il ripieno: con un cucchiaio prendete una noce di farcitura e poggiatela sulla pastella aiutandovi con un coltello. Lasciate tra una noce e l’altra uno spazio di un paio di cm. Mettete l’impasto solo su metà della striscia, in modo da usare l’altra metà per ricoprire le palline di impasto. Con delicatezza per fare uscire l’aria, schiacciate un po’ intorno ai ripieni, tagliate con la rotella dentata e ripassate con le dita i tortelli uno ad uno per chiuderli bene.

VARIANTE

Io per motivi di tempo facilito l’operazione utilizzando la raviolina, una tavoletta di alluminio con incavi che aiutano per la quantità di ripieno da mettere dando così la forma del raviolo.

Dopo aver posto il ripieno nei buchi, stendete un’altra striscia di pasta sfoglia sopra per ricoprire, quindi passate sulla pasta col matterello per sigillare insieme le due sfoglie.

Staccate il tutto sul tagliere e ponete i ravioli così ottenuti su vassoi di carta ben infarinati in modo che non si attacchino.

Se cotti appena preparati sono ottimi da gustare e freschi, altrimenti possono essere conservati in freezer.

Per quanto riguarda la cottura…

Cottura: fate bollire un bel pentolone di acqua salata, mettetene dentro uno alla volta, un giro di cucchiaio di legno per non farli attaccare, lasciateli risalire da soli e dopo un minuto tirateli su con un mestolo forato.

Condite con burro fuso e Parmigiano Reggiano o se preferite col sugo del ragù saporito.

Et voilà…cotto e mangiato di gusto!

Vedochiaro

 

Follow my blog with Bloglovin

Annunci

8 pensieri su “RICETTA #21: TORTELLI VERDI REGGIANI

  1. Cupcake, qndo ci troviamo a farli????

    MakeUpnonsolo, se hai tempo a disposizione ti consiglio di provarla perchè a mio avviso è più digeribile e sai “cosa c’è dentro”.

    Stefano: grazie FEEFUZZOLO!!!!!!!!!!se hai ei suggerimenti…siamo qui a disposizione…

    Bacio a tutti

    Vedochiaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...