INSANE BAZAR CONSIGLIA TRE #50… SAGHE FANTASY CHE NULLA HANNO DA INVIDIARE ALLA LETTERATURA LATINA

Ciao a tutti!  🙂

Oggi voglio fare pubblicità ad un genere che, secondo me, è un po’ vittima di pregiudizio. So che si è portati a pensare che sia narrativa per bambini, o per gente un po’ strana.. e invece ci sono tante storie che varrebbe la pena di scorrere, perché hanno un valore simbolico intrinseco che ad oggi non è più tenuto in gran conto. Prendete per esempio Harry Potter, serie della quale scelgo di non parlare perché di pubblicità non ha bisogno. Harry Potter, dicevo, è un libro che tutti ritenevamo una favoletta, e si è rivelato invece fruibile a più livelli, veicolo di ideali e valori che è difficile “infilare” nell’intrattenimento per bambini e ragazzi. Ci sono moltissimi autori e saghe che sono davvero degni d’attenzione, e giacciono in angoli oscuri delle librerie, ingiustamente sottovalutati perché leggere non è cool, e leggere fantasy men che meno.

Devo ammettere che ultimamente lo stato dell’arte si sta un po’ modificando,il fantasy sta uscendo dall’ombra.. certo, il merito è soprattutto dei producers statunitensi, ma vorrei apportare il mio contributo! Vi lascio pertanto la mia top three delle saghe che vi consiglio di scandagliare perché non sono quello che sembrano. Enjoy!

Cronache del ghiaccio e del fuoco

Cronache-del-ghiaccio-e-del-fuoco_288_0

Questa è la mia ultima scoperta! Premetto che non ho ancora visto la serie TV,  quindi mi limiterò ai libri..

La storia traccia le vicende dei sette regni, un vasto territorio in cui le stagioni si susseguono irregolari e tutto sommato imprevedibili. L’estate che apre l’inizio della narrazione è la più lunga che si sia vista da molto tempo, ma i tempi stanno per cambiare: l’inverno sta arrivando..

Un inverno meteorologico che incornicia tempi duri di guerre interminabili e carestie estenuanti: il dominio dei sette regni fa gola a tanti, e tante sono le diverse casate decise a conquistare terre e titoli. Ma altre insidie affacciano su questo vasto territorio, già instabile a causa dei conflitti interni..

Al confine nord, protetto da una barriera di ghiaccio ormai quasi dimenticata, si affaccia nuovamente l’antica minaccia degli Spettri; e dal sud Daenerys Targarien, ultima discendente di un’antica casa reale ormai decaduta,  prepara la sua vendetta..

Assolutamente imperdibile, ricchissima e succulenta! Unico neo, non è ancora terminata.

Autore:
George R. R. Martin

Titoli:
Il trono di spade
Il grande inverno
Il regno dei lupi
La regina dei draghi
Tempesta di spade
I fiumi della guerra
Il portale delle tenebre
Il dominio della regina
L’ombra della profezia
I guerrieri del ghiaccio
I fuochi di Valyria
La danza dei draghi

 Queste oscure materie

Queste_Oscure_Materie

Se avete visto il film de “La bussola d’oro” dimenticatelo e ricominciamo daccapo, vi prego. L’ambientazione è sostanzialmente in un mondo parallelo al nostro, un’altra Inghilterra, un’altra Oxford, un altro Polo.

Parallelisimi e  similitudini creano un ambiente quasi familiare; impossibile, però, non notare gli straordinari compagni di viaggio: animali parlanti, accademici un po’ muffiti, esplaratori affascinanti, gyziani, orsi corazzati, streghe bellissime, aeronauti baffuti, strani animali su ruote..

Il fulcro della vicenda risiede nell’eterna battaglia tra scienza e fede: Dio esiste? Siamo il centro dell’universo, o siamo invece solo una piccola parte? Sarà compito di una ragazzina estremamente tenace, di un ragazzino taciturno e di una scienziata che in passato era una suora,riportare l’armonia nei mondi. Ad ignuno di loro è affidato uno strumento che li aiuterà nel compiere le scelte che si dispiegheranno pagina dopo pagina. .

Non basta ad incuriosirvi?

Autore:
Philip Pullmann

Titoli:
La bussola d’oro
La lama sottile
Il cannocchiale d’ambra

Il ciclo di Landover

magicoregno_cover

Questa invece è la storia di una truffa: un rispettabile avvocato newyorchese impazzisce e decide di acquistare da un catalogo per ricchi un regno magico. Costoso è costoso, ma a Ben Holiday i soldi non mancano di certo. Quello che gli manca è l’interesse per la sua vecchia vita. Così, decide inspiegabilmente di togliersi questo assurdo sfizio. Si ritrova davvero catapultato in un mondo parallelo: è il nuovo Signore di Landover! Scoprirà un regno un po’ sgangherato, che ha bisogno del suo aiuto per rimettersi in moto. Ben è un uomo tenace, e con l’aiuto dei suoi improbabili nuovi amici un mago di corte decisamente pasticcione, uno scrivano infido trasformato in cane, una splendida donna-albero appartenente al popolo degli elfi e un paio di coboldi poco simpatici tenterà di risollevare la situazione..

Il malvagio Meeks, che gli ha venduto il regno, non manda proprio giù che Ben si stia rivelando un sovrano competente..

Autore:
Terry Brooks

Titoli:
Il magico regno di Landover
L’ unicorno nero
Mago a metà
La scatola magica di Landover
La sgids di Landover
La principessa di Landover

Lady Bacillus

Annunci

14 pensieri su “INSANE BAZAR CONSIGLIA TRE #50… SAGHE FANTASY CHE NULLA HANNO DA INVIDIARE ALLA LETTERATURA LATINA

  1. Amante del genere fantasy devo assolutamente trovare Cronache del ghiaccio e del fuoco! Mi ispira un sacco! E anche i libri di Philip Pullmann mi hanno incuriosita, tanto del film non mi ricordo più di tanto quindi non era un granché meglio i libri! 😉 Il magico regno di Landover non so se mi piacerebbe come libro ma secondo me farebbe un bel film 🙂 Buon weekend!

    1. Ah, le cronache sono assolutamente da leggere! Sono una vera droga.. davvero una storia riccchissima!
      La bussola d’oro è più sul filosofico, insomma, è un po’ più particolare, deve piacere..
      Quanto a Landover, forse è la saga più semplice e simile a una fiaba… sarebbe davvero adatta per un film!

    1. Il genere è lo stesso, ma sono tre cose molto diverse in realtà. Ti consiglio di provare, non si sa mai! 🙂
      Magari prendi in prestito i primi libri in biblioteca, per vedere come va!

  2. A me il fantasy piace da morire! Ho letto e amato le prime due proposte, mi segno subitissimo la terza!
    un bacio a tutte!

    1. Ho letto il giglio nero, e ho amato anche quello! Purtroppo per il post ho dovuto scremare.. Avalon invece è in lista…ce li ho già tutti lì che ammiccano dallo scaffale! Bello trovare qualcuno cin gusti affini!
      Grazie! 😉

  3. Thank you for sharing excellent informations. Your website is very cool. I am impressed by the details that youve on this web site. It reveals how nicely you perceive this subject. Bookmarked this web page, will come back for more articles. You, my pal, ROCK! I found just the info I already searched all over the place and just couldnt come across. What a perfect web-site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...