RECENSIONE #41: “L’EX AVVOCATO” DI JOHN GRISHAM

“Oh, sì. Odio il governo federale, l’FBI, i procuratori, i giudici, i pazzi che dirigono le prigioni. Ci sono così tante cose che odio. Me ne sto chiuso qui a scontare dieci anni per un non-crimine perché un pallone gonfiato di procuratore aveva bisogno di aumentare la sua quota di condanne. E se il governo può inchiodarmi per dieci anni senza alcuna prova, pensa a quali sono le mie prospettive, adesso che ho la parola “pregiudicato” tatuata sulla fronte. Me ne andrò da questo paese appena potrò, papà”

3Dnn+9_2C_med_9788804614975-l-ex-avvocato_original

Titolo L’ex avvocato
Titolo originale The Racketeer
Autore John Grisham
Edizioni Mondadori
Traduzione Lamberti N.
Anno 2012
Genere Legal thriller
Pagine 367

 

 Trama: Chi è Malcolm Bannister? E cosa ha a che fare con la morte del giudice Fawcett? Quando un lunedì mattina il giudice non si presenta a un processo, i suoi collaboratori, preoccupati, chiamano l’FBI. Il corpo viene ritrovato nel seminterrato del suo cottage sul lago insieme a quello della giovane segretaria. La cassaforte aperta e svuotata. Nessuna impronta, nessun segno di scasso né di colluttazione, tranne piccole bruciature sul cadavere della donna. Solo Malcolm Bannister sa chi è stato e cosa è realmente successo. Apprezzato avvocato di colore, anzi, ex avvocato radiato dall’albo della Virginia perché coinvolto in una vicenda di riciclaggio di denaro, è attualmente detenuto nel Federal Prison Camp, nel Maryland, dove dispensa consigli legali ai compagni. Ha già scontato metà della sua condanna, ma vuole a tutti i costi uscire il prima possibile, e ora sa come fare: la sua libertà in cambio del nome del colpevole. Non avendo alcuna pista da seguire, l’FBI è interessato ad ascoltare le sue rivelazioni, anche perché Bannister sembra essere informato su molte altre cose, per esempio sul contenuto della cassaforte. Ma tutto ha un prezzo, soprattutto notizie così scottanti come quelle relative agli eventi che hanno portato alla morte del giudice Fawcett. Bannister è deciso a giocare le sue carte fino in fondo, e non è certo nato ieri. Ma niente è come sembra: i ruoli si capovolgono, gli scenari si alternano, in una sfida in cui ogni mossa è studiata nel minimo dettaglio. (Tratto dalla terza di copertina)

Recensione personale:

Non c’è niente da fare: a me Grisham piace veramente un sacco!

Ogni volta che mi approccio ad un suo libro avverto sempre una sorta di timore di incappare in un opera meno soddisfacente della precedente e invece rimango sempre stupita.

Anche in questo caso il romanzo si divora letteralmente in pochi giorni, grazie ad una scrittura fluente, un ritmo incalzante e personaggi avvincenti.

Rispetto agli altri libri di Grisham l’ho trovato meno incentrato sulla parte legale ma più incentrato sulla parte d’azione e questa, a mio parere, è stata una piacevole novità.

Io non avevo minimamente immaginato come sarebbe andato a finire, anzi, a circa metà del libro, quando avviene una svolta importante nella vita del protagonista, mi sono sentita un po’ spiazzata non riuscendo ad immaginare quale arzigogolata trama si stesse per sviluppare.

Come in molti altri libri di Grisham ho ritrovato alcune critiche, anche non tanto velate, mosse ai grandi poteri d’America, siano essi il sistema giudiziario, assicurativo o politico. In questo caso particolare è addirittura l’FBI messa sotto la lente d’accusa dell’autore, e devo dire che alla fine, il Federal Bureau non ne esce particolarmente bene.

Unica pecca di questo libro è stata che quando l’ha letto anche mio marito mi ha detto di averlo trovato molto simile ad un’altra opera di Grisham, “Il broker”. Io non ho letto quest’ultimo per cui non posso confermare o meno quest’affermazione…In ogni caso la curiosità mi ha spinto a cercare in biblioteca “Il broker” e questa sarà la mia prossima lettura  =)

Voto: 8/10

Bisu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...