FILM #10: FROZEN IL REGNO DI GHIACCIO

Ciao ragazze, questo Natale mi è venuta voglia di andare al cinema e così, vedendo in televisione il trailer di questo cartone della Disney, ho pensato di trascorrere una serata senza pensieri.

locandina

Trama

Tratta da HD Magazine.it “Con una sigla d’apertura degna de “Il Principe Cerca Moglie”, si apre la storia che vede protagoniste due sorelle regali molto piccole, Anna ed Elsa. Elsa è la primogenita della famiglia reale Arandelle, dell’omonimo regno, e ha un dono…è in grado di controllare il tempo atmosferico, facendo apparire ghiaccio e neve a volontà. La sua particolarità, nelle mani di una bambina così piccola, diventa anche una maledizione perché non è ancora in grado di controllare questa sua potere magico, finendo per ferire involontariamente la sorella mentre giocano. Questo evento segna profondamente Elsa che, seguendo il consiglio del padre di nascondere quello che è in grado di fare, decide di isolarsi dal resto della sua famiglia e da sua sorella.

Il tempo passa e le bambine diventano maggiorenni. Elsa è repressa, solitaria e fredda come il ghiaccio che è in grado di creare mentre Anna è una ragazza solare, piena di vita e che non vede l’ora di lasciarsi andare nella sua ricerca del vero amore… Tanto da chiedere di sposarla al primo principe conosciuto alla festa di compleanno della sorella! Chiedendo il permesso alla sorella, la mette in crisi così tanto da far scaturire i suoi poteri davanti a tutti. Costretta alla fuga dal castello, Elsa non riesce più a controllarsi e rilascia sul regno di Arandelle quello che sembra un inverno in grado di durare per sempre… e per giunta in piena estate!

Ritirandosi in eremitaggio all’interno di una torre costruita da lei sulla cima della più alta montagna scopre finalmente la libertà mentre Anna parte alla sua ricerca. All’avventura si uniranno Kristoff e la sua renna Sven, con delle chiare crisi d’identità in quanto più simile a un cane, insieme al pupazzo di neve parlante Olaf”.

Recensione personale

Fantastico! Il cartone si apre in stile musical, a ritmo di musica, con un atmosfera del tutto principesca: alcuni uomini che trasportano del ghiaccio, seguiti da un bambino che cerca di imitarli ma che, mancandogli la forza fisica, fatica molto, come accade di solito nei cartoni animati della Disney che io adoro.

Mi piace, perché al centro del film c’è il rapporto fra le due sorelle con caratteri completamente opposti e il desiderio profondo di Anna, la sorella minore, estroversa e coraggiosa, di ricongiungersi e di sistemare le cose senza mai tirarsi indietro. Mi è piaciuto molto Olaf, il pupazzo di neve che con la sua semplicità ed innocenza, rende l’atmosfera meno drammatica.

Ma vogliamo parlare della renna Sven? Appena l’ho vista, mi è balzata alla mente l’immagine di Ciuchino, l’asino parlante del cartone di Shrek! Vi assicuro che non può non piacere!

Frozen mi ha fatto proprio ricordare i vecchi classici della Disney, nei quali alla fine prevaleva sempre l’amore, solo che questa volta non si tratta di un amore romantico, tra un principe e una principessa, ma fra le sorelle, dove non manca il “maligno” della situazione e dei simpatici “compagni di avventure”.

Magnifici gli effetti speciali del ghiaccio e della neve, insomma, un cartone che cattura l’occhio dello spettatore senza annoiarlo.

Carini i disegni e ben curati i dettagli: nulla è lasciato al caso. Si canta, si balla, si sospira, si ride, si freme: proprio come nei grandi classici Disney.

Adatto ad ogni età. Complimenti alla Disney!!

Alla prossima

Vedochiaro

Annunci

12 pensieri su “FILM #10: FROZEN IL REGNO DI GHIACCIO

  1. oh si anche io sono andata a vederlo! principalmente per la renna Sven e il pupazzo Olaf ahaha (ma che ti aspetti da una che colleziona renne, specialmente a natale?) e poi perché da sempre è tradizione di casa andare a vedere il film di natale, nei giorni di santo stefano o giu di li. E devo dire che quest’anno è stata una piacevole sorpresa: dopo tanti anni di “nuovi concetti” e nuovo modo di fare i film per bambini (più spettacolari, un po meno poetici secondo me) finalmente un gradito ritorno al CLASSICO Disney, fatto di buoni sentimenti e belle storie, ottima musica (sorvolerò sul fatto che la colonna sonora italiana sia cantata da.. Violetta. sorvolerò. sto sorvolando)
    Attendo anche io che esca il DVD, che andrà a completare la collezione Disney che ovviamente la fa da padrona sui miei scaffali da che avevo circa 5 anni 😀

      1. Ti aggiorno: l’ho visto qualche sera fa e mi è piaciuto, molto carino! E disegnato bene, nonostante sia un cartone moderno! Sono piuttosto tradizionalista e affezionata ai classici Disney!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...