INSANE BAZAR CONSIGLIA TRE #85… SAGHE DI ROMANZI FANTASY, STORICI E POLIZIESCHI

Ciao ragazze! Oggi per la rubrica “Insane bazar consiglia tre…” ho pensato di suggerirvi tre saghe di romanzi che mi hanno appassionato molto e che per questo vi consiglio di leggere!

Pur essendo un’amante dei classici della letteratura italiana e straniera, in realtà mi piace leggere anche gli autori contemporanei e spaziare tra i generi letterari.

Ecco le mie tre proposte:

La trilogia degli HUNGER GAMES di Suzanne Collins: Hunger Games, La ragazza di fuoco, Il canto della rivolta.

foto saghe

Ho deciso di leggere questa trilogia fantasy dopo avere visto i primi due film.

Nascono come libri per ragazzi, ma in realtà credo che vadano bene anche per un pubblico più adulto. Sono scritti in modo semplice e lineare: la scrittura della Collins, nella sua semplicità, riesce comunque a catturarti, a coinvolgerti e “tenerti stretto” alla pagina.

I romanzi sono ambientati in un’epoca futura, dopo la distruzione del Nord America, nella nazione di Panem. Panem è divisa in 12 distretti che ruotano intono alla ricca capitale, Capitol City.

Come punizione per essersi ribellati in passato a Capitol City, ogni anno i distretti devono “fornire” un ragazzo ed una ragazza tra i 12 e i 18 anni per partecipare agli Hunger Games, un programma televisivo nel quale i tributi devono combattere fino alla morte; dei 24 tributi solo uno può vincere gli Hunger Games.

I romanzi ruotano intorno alla sedicenne Katniss Everdeen: è attraverso il suo racconto in prima persona che noi veniamo a conoscenza di tutti gli eventi della storia.

Vi consiglio la lettura di questa saga, non solo perché la storia è davvero avvincente e i personaggi sono caratterizzati molto bene, ma perché vengono affrontati importanti temi sociali come la dittatura, l’oppressione sociale e il desiderio di riscatto.

Vi lascio il link alla recensione di Boo sul primo film e libro.

“I Pilastri della terra” e “Mondo senza fine” di Ken Follet.

i_pilastri copia

Con questi romanzi entriamo nel Medioevo inglese, in particolare nella città di Kingsbridge, immaginaria località dell’Inghilterra del XII secolo.

Questi sono in assoluto i miei romanzi storici preferiti, veri capolavori della letteratura contemporanea.

Descrivere tutta la vicenda sarebbe impossibile, perché si snodano le storie di moltissimi personaggi sullo sfondo di reali avvenimenti storici.

I Pilastri della Terra racconta la tormentata costruzione della cattedrale di Kingsbride, iniziata da Tom il costruttore e poi portata avanti dal figliastro Jack, vero protagonista insieme ad Aliena del romanzo.

Mondo senza fine è il sequel dei Pilastri della Terra; è ambientato 200 anni dopo, nella stessa città immaginaria di Kingsbridge, e i personaggi sono i discendenti dei protagonisti del primo libro.

Avete presente cosa vuol dire rimanere incollati ad un libro e non riuscire a smettere di leggere neppure per andare in bagno? Accendere una candela per continuare la lettura dopo un black-out dovuto ad una nevicata pazzesca?

Ecco, questo è quello che ho fatto con questi due romanzi! Mi hanno coinvolto talmente tanto da non essere in grado di fare nulla per due giorni consecutivi, se non leggere!

Cosa aggiungere? LEGGETELI quando non avete troppe cose da fare, perché non potrete concentravi su nient’altro 😉

La trilogia del BarLume di Marco Malvaldi : La briscola in cinque, Il gioco delle tre carte, Il re dei giochi.

foto post saghe

Per descrivere questa trilogia vi riporto la nota dell’autore:“ «Quando hai ottant’anni, l’unica cosa che puoi fare in un giorno di pieno agosto è andare al bar». E che fare al bar? Le carte, i fatti altrui, discussioni continue, e dopo: investigare. Come fanno i vecchietti del BarLume: Nonno Ampelio, l’oste Aldo, il Rimediotti pensionato di destra, il Del Tacca-del-Comune. Se c’è un delitto nei dintorni di Pineta, il loro onnisciente pettegolezzo diventa una formidabile macchina da indagine. Da dove Massimo il barrista estrae la chiave dell’enigma, come una Miss Marple in puro toscano.”

Questi tre romanzi sono dei gialli originalissimi e davvero molto divertenti: un omicidio, commesso nei pressi di Pineta, immaginaria località della costa toscana, scatena l’immaginazione e la vena investigativa del barista Massimo e dei suoi clienti fissi, un gruppo di simpatici vecchietti che si ritrova al bar per giocare a carte e far perdere la pazienza a Massimo.

Leggere Malvaldi è come uscire di casa dopo avere trascorso un pomeriggio chiusi in ufficio e, finalmente, respirare una boccata d’aria fresca: non solo gli omicidi sono descritti in maniera avvincente e brillante, ma è soprattutto la fantasia e la simpatia dei personaggi a rendere davvero indimenticabili questi romanzi.

La risata è assicurata grazie alla straordinaria capacità dell’autore di arricchire i suoi personaggi con una dose d’ironia toscana tutta da ridere! Se amate i romanzi gialli, Malvaldi deve entrare assolutamente nelle vostre biblioteche!

Il post è finito! Spero di avervi incuriosito!

Voi avete già letto alcuni di questi romanzi?

Avete altre saghe da consigliarmi?

Buon weekend!!

Miss Piggy

Annunci

10 pensieri su “INSANE BAZAR CONSIGLIA TRE #85… SAGHE DI ROMANZI FANTASY, STORICI E POLIZIESCHI

  1. Hunger Games *-* l’ho amato quei libri, l’ultimo è il mio preferito! Ma devo essere sincera, la saga che mi è rimasta nel cuore è la trilogia della nebbia di Zafon! Prossimamente leggerò HP, appena finisco il prescelto attuale 🙂

    1. Anche io ho amato molto la saga degli Hunger Games!
      Non conosco la trilogia di Zaflon… è un fantasy? me lo consigli?
      Harry Potter è semplicemente meraviglioso!!!!! Lo devi assolutamente leggere 😉

      Miss Piggy

  2. La trilogia degli Hunger games l’ho divorata in pochissimi giorni; roba da stare svegli fino alle 3 del mattino a leggere e non mi capita spesso ultimamente. Ammetto di aver piantato Mokingjay a metà perchè mi stava venendo il magone e visto che poco prima avevo finito il quarto libro delle cronache del ghiaccio e del fuoco, mi serviva qualcosa di più felice e pieno di cose da mangiare (Lo hobbit to the rescue). Adesso però mi farò coraggio e lo finirò, anche perchè con il film in arrivo diventerà sempre più facile incappare in qualche spoiler 🙂

  3. Ho letto le prime due saghe e sono favolose! HG è la mia seconda saga preferita in assoluto dopo HP!
    Baciiii
    Timeless Mode

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...