INSANE BAZAR CONSIGLIA TRE… FILM DRAMMATICI PER ADOLESCENTI

Ciao ragazze!

Mi presento oggi con un post su tre film, visti infinite volte e imparati letteralmente a memoria. Da sempre nominata da Boo ‘piccola cavia’, da oggi sarò Lizzie e mi aggiungerò alle ragazze di Insane Bazar.

Per presentarvi i film seguirò l’ordine con cui li ho visti, essendo impossibile per me metterli in ordine di preferenza.

Noi siamo infinito

Il primo film che ho visto è ‘Noi siamo infinito’: sono stata trascinata da una mia amica alla primissima visione del film e devo ammettere che all’inizio non mi aveva colpita particolarmente. Ho poi deciso di dargli una seconda possibilità riguardandolo a casa e l’ho decisamente rivalutato.

È la storia di Charlie, un ragazzo al primo anno di superiori con una traumatica storia alla spalle e un costante sguardo impaurito e insicuro. Durante un corso scolastico incontra Patrick Miller, un ragazzo dell’ultimo anno deriso da tutti per il suo essere un po’ eccentrico ma che con molta diplomazia si fa scivolare le offese addosso. I due ragazzi stringono amicizia e una sera ad una partita di football Charlie conosce Sam, la sorellastra di Patrick. Viene così catapultato in un mondo a lui finora sconosciuto fatto di feste, alcool e droga. Condivide con i due ragazzi la passione per la musica e cerca di conquistare il cuore di Sam con cassette musicali contenenti brani romantici.  Il loro rapporto sembra aiutare molto Charlie, fino a quando i due amici non dovranno allontanarsi per frequentare l’università: questo farà ripiombare il protagonista in un baratro da cui sarà difficile uscire. 

Nel film c’è un costante alone di tristezza, a causa della depressione che colpisce il protagonista, e solo alla fine c’è la svolta, una felicità portata dalla presenza delle persone giuste nella sua vita. E’ un film sensibile e molto realistico che tocca temi importanti e non banali. Ho amato come Emma Watson (Sam) abbia interpretato il personaggio, una giovane ragazza dovuta crescere troppo in fretta, ma senza perdere l’elettricità di una bambina.

Ho cercato il tuo nome

Il secondo film che ho visto è ‘Ho cercato il tuo nome’, storia di Logan, un ex marine interpretato da Zac Efron che sopravvive alla guerra in Iraq grazie a una foto di una ragazza trovata sul campo di guerra. La ricerca della ragazza spinge Logan fino in Louisiana, ad Hamden: qui scopre che la ragazza si chiama Beth e lavora in un allevamento di cani assieme a sua nonna, alla quale piace fin da subito il ragazzo, al contrario della nipote; Logan, per poterle stare accanto decide di cominciare a lavorare con le due, sviluppando un’ottima intesa con il figlio di Beth, avuto da un matrimonio precedente con un uomo arrogante e prepotente, e questo influenza la crescita del rapporto tra i due. 

E’ un film completo dal mio punto di vista: c’è suspance, romanticismo, eroismo e coraggio. Nonostante ostacoli non facili da superare e affrontare l’amore vero trionfa. Il vero viaggio di Logan non sarà quello dall’Iraq all’America, ma quello che inizierà con Beth. L’ho trovata una trama orginale, e per niente scontata, diversa dalle solite storie d’amore.

Colpa delle stelle

L’ultimo film di cui vorrei parlarvi, visto con la piacevole compagnia di Boo, è ‘Colpa delle stelle’, e dicendo che è stato il film del 2014 non credo di esagerare.

Il film parla di una storia d’amore tra due adolescenti nata tra le mura di una chiesa, durante una seduta del gruppo di supporto per ragazzi affetti da cancro. Qui si incontrano la protagonista Hazel Grace Lancaster e Augustus Waters. I due iniziano a conoscersi anche grazie al romanzo preferito della ragazza, ‘Un’afflizione imperiale’, di cui Hazel è ossessionata: l’autore, Peter Van Houten, è l’unico che riesce incredibilmente a capire cosa significhi morire pur non essendo morto. Usufruendo del desiderio di Gus concesso dal progetto “Make a wish”, dopo varie peripezie, i ragazzi con la madre di Hazel si recano ad Amsterdam dove vive l’autore del libro. Qui avranno modo di sviluppare il loro rapporto e di capire che non sempre le cose sono come sembrano: Hazel dovrà affrontare altre prove durissime, ma questa volta con una nuova consapevolezza. 

E’ uno di quei film che mi ha lasciato il segno, che non mi stanca mai e a ogni visione mi dà una nuova sensazione. Ho anche scoperto in Shailene Woodley (Hazel) e Ansel Elgort (Gus) due attori fantastici, che non avevo mai notato prima, che hanno saputo interpretare perfettamente il loro ruolo. Purtroppo prima di vederlo al cinema mi era già stato svelato il finale, ma nonostante ciò ero letteralmente un fiume in piena di lacrime perché non può che emozionare questo film, soprattutto per una dalla commozione facile come me.

Di tutti e tre i film amo inoltre le colonne sonore, che danno tanti punti in più! 😉

Lizzie 

Annunci

3 pensieri su “INSANE BAZAR CONSIGLIA TRE… FILM DRAMMATICI PER ADOLESCENTI

  1. A me ‘Noi siamo infinito’ è piaciuto davvero tanto! Mi è piaciuta tanto Emma Watson, in panni diversi da quella di Hermione, in cui ormai ero abituata a vederla! E la colonna sonora davvero bella! Gli altri due non li ho ancora mai visti, perchè non mi ispirano molto anche se me ne hanno parlato molto bene. Davvero complimenti per il blog, mi piace molto e l’ho scoperto solo stasera 😀 Ciaociao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...